Virtualizzazione : VMWare ESX/ESXi

La virtualizzazione, di una macchina o di un'intera infrastruttura IT, è una tecnologia software innovativa che consente di travalicare i limiti dei computer moderni che sono progettati per ospitare un solo sistema operativo ed una sola applicazione.

Tale tecnologia si riferisce alla possibilità di astrarre le componenti hardware, cioè fisiche, degli elaboratori al fine di renderle disponibili al software in forma di risorsa virtuale. Tramite questo processo è quindi possibile installare sistemi operativi su hardware virtuale; l'insieme delle componenti hardware virtuali (Hard Disk, RAM, CPU, NIC) prende il nome di macchina virtuale e su di esse può essere installato il software come, appunto, i sistemi operativi e relative applicazioni. Tale tecnica è applicabile sia su sistemi desktop che su sistemi server.


ISANGO SRL adotta, da anni, VMWare ESX/ESXi come soluzione completa per la virtualizzazione. VMWare ESX/ESXi consente di installare, contemporaneamente, sullo stesso elaboratore,  più sistemi operativi ed applicazioni al fine di:

  • Ottimizzare il server hardware che, solitamente, viene sfruttato al 10% circa delle sue potenzialità, portandolo, invece, anche fino al 70-90%
  • Ridurre i costi di struttura fisica (hardware), riducendo di conseguenza lo spazio necessario ad ospitare i server fisici nonchè i costi di alimentazione e raffreddamento
  • Aumentare la flessibilità operativa degli amministratori dell'infrastruttura IT che non devono perder tempo per attività ripetitive come il provisioning, la configurazione, il monitoraggio e la manutenzione
  • Eliminare i tempi di inattività programmata o imprevista per back up sicuri o migrazione di interi ambienti virtuali senza interruzioni operative
  • Implementare, gestire e monitorare i desktop in modo sicuro e veloce accedendo in locale o da remoto con o senza connessione di rete
  • Gestire e pianificare piani di backup/ripristino completi e strutturati
  • Gestire sistemi in modalità HA (alta affidabilità). In queste particolari configurazioni si vuole che il server sia "ridondato", permettendo ad un server "gemello" presente nella struttura di prendere il suo posto in caso di guasti gravi, al fine di garantire la non interruzione dei servizi offerti dall'impianto
  • Permettere tempi di recupero da guasti hardware gravi molto ridotti

 

Torna alla pagina dei servizi